Browsing Tag:

Antipasti

Amicizia e piccole soddisfazioni/ Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni

La primavera, là fuori – Margherite salate con farina di lenticchie rosse

Una delle cose di cui abbiamo più sentito la mancanza durante l’isolamento è stata il nostro giardino. Osservare la natura ci avrebbe forse aiutato a trovare una nota positiva nel silenzio dell’isolamento e a dedicarci alla cura di qualcosa di vivo, mentre fuori dai suoi confini si consumavano dolori e separazioni. Invece abbiamo abbandonato fiori e piante al loro destino più di due mesi fa, domenica 8 marzo.

La primavera è arrivata da un pezzo, noi abbiamo imparato a diventare professori supertecnologici per i quali le piattaforme non hanno più segreti, i nostri alunni sono cresciuti. Ci siamo persi la fioritura dei tulipani e quella della magnolia, troppi film al cinema e una quantità di vita che nessuno più ci ridarà indietro.

Nel frattempo, si resiste e si prova a credere di nuovo nel domani. Le margherite salate con farina di lenticchie rosse sono ancora una volta il frutto di un esperimento, sempre sulla strada del senza glutine, perché guai a cedere allo sconforto, almeno in cucina deve splendere un raggio di sole!

Devo ringraziare Sara del blog “Ortaggi che passione” perché la sua base per la torta salata è favolosa e in fondo ho solo trasformato e fatto sbocciare la ricetta

https://blog.giallozafferano.it/ortaggichepassionebysara/base-per-torta-salata-senza-glutine/

Partendo da questa base, in pochi passaggi avrete un antipasto perfetto per conquistare tutti i palati, celiaci o tolleranti che siano.

Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni

Ricordi e ricette d’archivio – Piadina casalinga (da una ricetta del magazine “Olio Carli”)

L’Olio Carli ha accompagnato la mia infanzia. Arrivava a Natale con un camioncino verde e la confezione aveva un inconfondibile profumo di saponetta all’olio d’oliva. Mi piacevano le lattine di metallo con il tappo giallo che si svitava e gli omaggi che venivano inclusi all’ordine: il mitico Ricettario Carli e i canovacci con la ricetta del pesto e delle melanzane a funghetto. Quante volte ho sfogliato il ricettario quando ero ammalata e troppo debole per prendere in mano un libro! Ogni tanto ordiniamo ancora il tonno e riceviamo un paio di volte l’anno il loro giornalino promozionale.

Capita che ci siano belle ricettine e quella di oggi è rimasta in archivio per molto tempo. Nel mentre io sto ancora seguendo la dieta gluten free ma vi consiglio di provare la piadina casalinga all’olio extravergine di oliva, è veramente buona e leggera e non somiglia lontanamente alle piadine industriali del supermercato. Nella foto le piadine vi appaiono gigantesche, e vi assicuro che lo erano…ma leggere come una nuvola!

Continue Reading…

Amicizia e piccole soddisfazioni/ Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni

Gli antipasti delle feste – Radicchio marinato al pepe rosa

Nella mia famiglia, io sono quella più avventurosa in cucina e amo sperimentare nuovi piatti. Luca mi segue, mentre i miei genitori sono più affezionati alla tradizione.

Da qualche anno, gli antipasti delle feste a casa Girasole sono l’insalata russa (memoria della nonna) le olive all’ascolana, la composta di peperoni rossi, a cui aggiungere un ottimo salame, un pezzetto di Parmigiano come si deve e il pesciolino marinato.

A metà dicembre, però, s’è affacciata un’idea nuova. Lucia, una cugina di mamma, mi ha portato in regalo un libriccino bilingue italiano-inglese con varie ricette di famiglia raccolte dalla sua amica Rosanna Ducati. Potete capire la felicità che sempre mi regala leggere in inglese, e quando si tratta di cibo poi! Ho cominciato a sfogliare e mi sono soffermata su un antipasto, il radicchio marinato. Rispetto alla ricetta originale che voleva la marinatura con tre pepi diversi, ho scelto di utilizzare il pepe rosa, più delicato.

Ho voluto osare, e ho proposto il radicchio marinato come new entry nella lista dei nostri antipasti. Tutti l’hanno trovato così buono che penso non potremo più rinunciarvi.

Ringrazio Lucia per l’illuminante volumetto e naturalmente Rosanna, anche se non la conosco di persona, e auguro Buone Feste a tutti gli amici del Girasole.

Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità

La cucina gentile – Crostini con pesto alle foglie di sedano e mandorle

La primavera tarda ad arrivare e quasi mi piace attenderla lentamente, senza passare subito agli abiti leggeri, osservando più a lungo lo splendore dei fiori e delle foglie.

I sapori in cucina intanto si fanno più delicati.

Oggi vi propongo i crostini con pesto alle foglie di sedano e mandorle, un antipasto semplice, colorato e antispreco. Mi è venuta l’idea di utilizzare le belle foglie di un sedano verde destinato al brodo vegetale e ho creato un pesto ottimo sui crostini o per condire una pasta. Sono piccoli gesti gentili, per ricordarci che il cibo è prezioso anche se lo prepariamo con gli ingredienti più umili.

Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità

Scacchiera golosa

Dopo due anni di mani sporche di terra, di pazienza e di piccoli esperimenti, possiamo dire che il nostro angolo di giardino comincia a regalarci qualche soddisfazione.

Fra i nuovi acquisti ci sono due vasche di plastica che ospitano fiori e piante aromatiche (salvia mandarino, menta fragola, melissa, erba cipollina e infine issopo per attirare le farfalle). Abbiamo trascorso la mattinata a togliere i bulbi primaverili, sostituendoli con semi di fiori estivi per non lasciare la terra incolta. Il bello è che non sappiamo bene di che fiori si tratta – la confezione ci è stata regalata dal papà di Luca, contiene migliaia di semi e non siamo ancora così bravi da riconoscerli… Direi che ci godremo l’effetto sorpresa.

Intanto le aromatiche, complici le temperature elevate, sono esplose e ho raccolto queste foglie di salvia gigantesche. Sono ottime da friggere e ho pensato di abbinarle al boudin, un salamino valdostano, dono dei cugini di mia mamma in visita nelle nostre terre.

Il connubio si è rivelato delizioso!

Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni

Pennellate di primavera

Domani è Pasqua e sulle tavole imbandite regneranno i sapori freschi della primavera, a dire il vero ancora piuttosto incerta ma già visibile nei leggeri tocchi di rosa e di verde degli alberi.

Ho pensato ad un antipasto, i crostini con uovo mimosa, maionese vegana e asparagi verdi, che richiama la stagione in arrivo e aggiunge una bella pennellata  di colore nel piatto.

Auguri a voi tutti, cari lettori di Casa Girasole!

Continue Reading…

Amicizia e piccole soddisfazioni/ Antipasti e sfiziosità

Il sapore dell’amicizia

Questo post è tutto dedicato a un’amica speciale. Non posso racchiudere in poche parole la gratitudine e l’affetto che provo per Dominga. Sono quasi nove anni che ci conosciamo e con lei è sempre casa – un invito per una merenda su una tavola imbandita, un sorriso nelle giornate storte, incontri con personaggi buffi, sogni e delusioni condivisi e alleviati, la sua famiglia grande e generosa anche se lontana 800 km. La semplicità della ricetta  dei crostoni di grano duro con pomodoro, scamorza e olive nere racconta della Puglia e di come dentro a un cibo ci può essere un mondo. E’ un grazie sussurrato per ogni giorno speso insieme in questi lunghi anni e una benedizione per la vita che sembra difficile, ma sa anche metterci sulla strada persone meravigliose.

Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità

CROSTINI SINFONIA D’ESTATE

Quest’oggi vi presento una salsa per crostini che può benissimo trasformarsi in un sugo per la pasta. L’estate è decisamente arrivata e ho pensato di chiamare i crostini “sinfonia d’estate” perché i mesi estivi mi evocano colori accesi e musica di mare, di gente nel sole, di notti quiete di stelle. 

CROSTINI SINFONIA D’ESTATE

Ingredienti per 2 persone:

100 g di pomodorini

6 foglie di basilico

3 foglie di menta

3 pomodori secchi

150 ml di olio evo

2 cucchiai di parmigiano

15 g di mandorle

mezzo spicchio d’aglio

sale

pane tipo ciabatta

Lavate i pomodorini e passateli al minipimer.

Pestate grossolanamente le mandorle in un mortaio e tritate le foglie di menta e di basilico.

Versate tutti gli ingredienti nel minipimer insieme ai pomodorini e frullate nuovamente, avendo cura che il composto non risulti troppo fine.

Preparate i crostini affettando il pane in piccoli rettangoli e scaldandolo nel tostapane o su una griglia ben calda.

Spalmate i crostini con la salsa, condite con un filo d’olio e servite come antipasto.

Potete raddoppiare le dosi della ricetta e conservare la salsa coperta d’olio in frigorifero alcuni giorni per condire la pasta.

Antipasti e sfiziosità

PATATE AL FORNO CON HUMMUS DI RAPE ROSSE

Anche oggi pubblico un piatto colorato per sconfiggere il cielo grigio che sembra prepararsi alla pioggia, ma per ora si limita a muovere nuvole incerte.

Non è un hummus classico e ricorda solo da lontano la versione originale – però porta sulla tavola una tinta meravigliosa e un sapore insolito, cosa volere di più per stupire un po’?

PATATE AL FORNO CON HUMMUS DI RAPE ROSSE

(da una ricetta di “Sale e Pepe” – Marzo 2015)

Ingredienti per 4 persone

800 g di patate, peso senza la buccia

quattro, cinque rametti di rosmarino

sale, se possibile aromatizzato al rosmarino

due rape rosse

uno scalogno

250 g di yogurt di soia non dolce

due cucchiaini di aceto

olio evo

Sbucciate le patate, tagliatele a pezzi grossi e mettetele a bagno in una ciotola piena d’acqua per almeno trenta minuti: in questo modo toglierete l’amido e otterrete una miglior cottura.

Cuocete le rape a pezzi in acqua bollente, scolatele e frullatele al minipimer con lo yogurt, l’aceto, lo scalogno tritato finemente. Aggiustate di sale, condite con l’olio extravergine d’oliva e versate la crema in ciotoline individuali.

Togliete le patate dalla ciotola con l’acqua, asciugatele bene con un panno pulito e versatele in una pentola di acqua bollente. Fate bollire per dieci minuti e scolate.

Riscaldate il forno in anticipo. Preparate la leccarda con la carta da forno bagnata e strizzata, disponetevi sopra le patate e conditele con il sale aromatizzato al rosmarino, olio evo e i rametti di rosmarino (o se preferite gli aghi tritati). Girate bene le patate per amalgamare il trito aromatico e infornate a 180° per una mezz’ora, avendo cura di girare ogni tanto anche durante la cottura.

Le patate saranno pronte quando avranno preso un bel colore dorato. Devono risultare croccanti fuori e morbide dentro.

Servite le patate intingendole nell’hummus di rape rosse come se fosse una sorta di ketchup.

Antipasti e sfiziosità

GRISSONI RUSTICI AL RADICCHIO, MIELE, BALSAMICO E NOCI per il contest NATALizia

Oggi sono in vena di divertimento e vi propongo la ricetta che parteciperà al contest lanciato da Alessandra di “Dolcemente Inventando” con i prodotti Mielizia. A dire il vero avevo tanto miele in casa e non ho usato quello, ma mi riprometto di provarlo presto, qui a casa ne siamo entrambi golosi!

                                                   

GRISSONI RUSTICI AL RADICCHIO CON MIELE, ACETO BALSAMICO E NOCI

Ingredienti per una ventina di grissini

Per i grissini:

270 g di farina 0

un cucchiaino di sale

mezza bustina di lievito per torte salate

100 ml di olio di semi

100 ml di acqua bollente

Per il condimento:

mezzo radicchio di Treviso precoce

tre cucchiaini di miele di melata

un cucchiaino e mezzo di aceto balsamico

quattro noci

olio evo delicato, per me Olearius ligure

un pizzico di sale

Mescolate prima gli ingredienti secchi: farina, lievito e sale, poi quelli liquidi: olio e acqua. Impastate dapprima con una forchetta, poi con le mani, fino a ottenere un panetto liscio e morbido.

Lavate con cura il mezzo radicchio e tagliate le foglie a listarelle piuttosto sottili.

Scaldate una padella con un filo d’olio, ponetevi il radicchio scolato e asciugato, fate appassire leggermente e aggiungete il miele e l’aceto balsamico.

Tritate le noci al mortaio e aggiungete anch’esse al radicchio con la sua salsa (occorreranno circa venti minuti). Salate.

Aggiungete ora il radicchio all’impasto, prelevatene una manciata e ricavate dei grissini spessi – io li ho chiamati “grissoni” perché questo nome mi sembrava più adatto al loro aspetto rustico.

Riscaldate il forno.

Ponete i grissoni sulla leccarda del forno, irrorateli con un filo d’olio extravergine d’oliva e fateli cuocere per una mezz’oretta, avendo l’accortezza di girarli a metà cottura.

Servite i grissini con parmigiano stagionato 36 mesi, miele e gherigli di noci.

Con questa ricetta partecipo al contest  NATALizia: Il menù delle feste con Mielizia del blog Dolcemente Inventando