Browsing Category

Ispirazioni

Contorni e dintorni/ Ispirazioni/ Piatti unici

Cime di rapa con briciole di pane piccante e pecorino di Pienza

Cucino spesso verdure, sughi e secondi piatti per gli altri membri della famiglia. Ho imparato a non essere “gelosa” dei cibi che non mi sono permessi  – ma continuo a subissare di domande i commensali al momento dell’assaggio, visto che io non ho potuto verificare sapori o consistenza.

Ad esempio, adoro le cime di rapa, e  come accade per quasi tutte le verdure a foglia, devo limitarmi a guardarle mentre le preparo, onde evitare che il mio colon assai permaloso si infuri.

Ho trovato questa ricetta su un vecchio numero dell’ottima rivista “Fior Fiore Coop” , l’ho rivisitata e proposta al marito, che va in sollucchero per le cime di rapa e i sapori piccanti, e la condivido ora sul blog.

100% approved: la piccantezza del peperoncino e la dolcezza del Pecorino di Pienza esaltano il sapore delle cime di rapa fresche, condite con olio del Garda DOP e nient’altro.

Buon assaggio, a voi che potete! 

Continue Reading…

Ispirazioni/ Secondi piatti di carne

La primavera nel piatto – Carpaccio di manzo con maionese vegana, verdure fresche e pepe di Sichuan

Non sono mai stata brava a disegnare, ma sento il bisogno di colorare i miei piatti come se avessi davanti una tela. La primavera è sbocciata e per il secondo anno consecutivo non posso seguirne gli sviluppi in giardino, così cerco di immaginare profumi e luce del sole sulla mia tavola. 

ll carpaccio di manzo con maionese vegana, verdure fresche e pepe di Sichuan è un secondo veloce e coreografico, di quelli che si preparano in un attimo e appagano vista e stomaco dei commensali. 

Continue Reading…

Amicizia e piccole soddisfazioni/ Ispirazioni/ Istantanee di viaggio

Risotto al limone, rosmarino e Pallone di Gravina (con affetti speciali)

Sembrerà scontato, ma più cucino e più mi accorgo di come in un piatto convergano ricordi, strade percorse, persone a cui siamo legati.

Gli ingredienti veri qui non sono solo il riso, il formaggio e l’aroma di limone e rosmarino. Si parte da Biella, terra d’origine di mio marito – precisamente dalla piccola località di Arro, in cui ha sede un’ottima riseria; si fa un salto a raccogliere il rosmarino nel nostro giardino poco distante dalla città; infine si arriva fino in fondo all’Italia, a Gravina in Puglia, dove abita la mia carissima amica Dominga.

Mi viene da chiedermi se questo risotto è così buono perché porta con sé il profumo di luoghi e affetti speciali che da soli sono sufficienti a illuminare il buio di questo periodo.

Continue Reading…

Ispirazioni/ Piatti unici/ Primi piatti

Piatti di fine d’anno – Tortino di riso nero con ratatouille di verdure colorate

L’ultimo piatto di fine 2020 è un risotto particolare, direi vestito a festa: si tratta di un tortino di riso nero con ratatouille di verdure colorate.

Abbiamo utilizzato il riso Nero Beppino della Società Agricola Melotti di Isola della Scala, che ha anche un ottimo ristorante, paradiso per gli amanti del risotto e completamente senza glutine!

http://www.melotti.it

Ci rivediamo nell’anno nuovo, senza fare mai troppo affidamento su quello che riserverà il futuro, ma con un atteggiamento di resiliente attesa.

Continue Reading…

Ispirazioni/ Secondi piatti di pesce

Leggero come un sospiro – Filetti di sgombro fresco su morbido di patate all’arancia

Mancano poco più di due settimane ad uno strano Natale, lontanissimo da come lo abbiamo sempre immaginato. Con un misto di gratitudine e amarezza per ciò che questo anno ha dato e tolto, nella cucina del Girasole si continua a cucinare – forse meno del solito, ma con cibi che possano riscaldare questa atmosfera sospesa di confusione. I filetti di sgombro fresco su morbido di patate all’arancia sono leggeri come un sospiro di chi attende di guardare di nuovo al domani, ma non sa, e intanto si interroga e cerca di mettere al riparo quello che sente.

Continue Reading…

Ispirazioni/ Primi piatti

Ancora un po’ d’estate – Risotto alle fragole con grana di capra

L’estate regala i suoi ultimi giorni di sole e libertà e voglio salutarla con il rosso di queste belle fragole, prima di tuffarmi negli impegni scolastici e in un nuovo anno pieno di incognite.

E allora, che risotto alle fragole sia! Il grana di capra impreziosisce il piatto e regala al risotto un contrasto interessante tra la dolcezza dei frutti e il gusto sapido del formaggio.

In un post di qualche tempo fa (gnocchi alla romana in rosa) vi avevo parlato dell’allevamento di capre nel paesino di Quingentole e del signor Ghizzoni che crea prodotti meravigliosi, qui sotto vi riporto l’articolo, così potete sognare…Naturalmente se non si ha a disposizione il grana di capra si può optare per un ottimo pecorino toscano o su un altro formaggio ben stagionato

https://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2014/02/07/news/l-idraulico-che-alleva-le-capre-1.8625937?refresh_ce

Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni/ Istantanee di viaggio/ Secondi piatti di pesce

Un girasole in viaggio – Quattro passi in Val Maira

I mesi difficili appena trascorsi e l’incertezza del futuro ci hanno portato alla scelta di vacanze vicine a casa. Abbiamo amato una volta di più Matera e i paesi della Basilicata (cui dedicherò un post a parte), e ho accettato la proposta di Luca di trascorrere alcuni giorni in montagna, a metà tra la curiosità e la perplessità, dato che da sempre ho nel cuore il mare.

Che dire? La Val Maira è bellissima! Ho ancora negli occhi i prati pieni di fiori, le vette imponenti, le chiesette sparse nei piccoli borghi, con i loro affreschi a raccontare la storia di luoghi un tempo crocevia di commerci e pullulanti di vita.

Abbiamo soggiornato alla locanda “La Marmu” di Marmora (il loro sito è https://la-marmu.it/ ) e ci siamo trovati molto bene. La ricetta che posto oggi è ispirata ad un piatto assaggiato proprio là, il tortino di trota e patate, che può essere servito come antipasto o come secondo. 

Continue Reading…

Amicizia e piccole soddisfazioni/ Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni

La primavera, là fuori – Margherite salate con farina di lenticchie rosse

Una delle cose di cui abbiamo più sentito la mancanza durante l’isolamento è stata il nostro giardino. Osservare la natura ci avrebbe forse aiutato a trovare una nota positiva nel silenzio dell’isolamento e a dedicarci alla cura di qualcosa di vivo, mentre fuori dai suoi confini si consumavano dolori e separazioni. Invece abbiamo abbandonato fiori e piante al loro destino più di due mesi fa, domenica 8 marzo.

La primavera è arrivata da un pezzo, noi abbiamo imparato a diventare professori supertecnologici per i quali le piattaforme non hanno più segreti, i nostri alunni sono cresciuti. Ci siamo persi la fioritura dei tulipani e quella della magnolia, troppi film al cinema e una quantità di vita che nessuno più ci ridarà indietro.

Nel frattempo, si resiste e si prova a credere di nuovo nel domani. Le margherite salate con farina di lenticchie rosse sono ancora una volta il frutto di un esperimento, sempre sulla strada del senza glutine, perché guai a cedere allo sconforto, almeno in cucina deve splendere un raggio di sole!

Devo ringraziare Sara del blog “Ortaggi che passione” perché la sua base per la torta salata è favolosa e in fondo ho solo trasformato e fatto sbocciare la ricetta

https://blog.giallozafferano.it/ortaggichepassionebysara/base-per-torta-salata-senza-glutine/

Partendo da questa base, in pochi passaggi avrete un antipasto perfetto per conquistare tutti i palati, celiaci o tolleranti che siano.

Continue Reading…

Amicizia e piccole soddisfazioni/ Ispirazioni/ Piatti unici/ Primi piatti

Storia delle mie tre vite – Crepes di grano saraceno con borragine e ricotta al latte di mandorla

In questi sei mesi di dieta ho dovuto reinventarmi per la seconda volta un regime alimentare che rispettasse le intolleranze alimentari al lattosio e al glutine. Se faccio i conti, sono alla terza vita alimentare (ma speriamo di non doverne avere 7 come i gatti): onnivora, poi senza lattosio, infine senza glutine. Tralascio il mal di pancia e i dolori che hanno costellato i passaggi da una fase all’altra.

Come vi scrivevo in un post di qualche mese fa, ho preso di petto la situazione e ho messo tutto il mio impegno per non considerarla un limite. Ci sono stati esperimenti fallimentari – ad esempio non sono riuscita a ricreare una pizza decente e nemmeno somigliante a quella vera – e altri tentativi di successo, come gli gnocchi con la farina di riso, davvero deliziosi. Ormai Luca è un esperto panificatore e il pane senza glutine con i semi di finocchio non ha niente da invidiare all’originale. La nostra macchina del pane si chiama Cesarina ed è la nostra fida aiutante per sfornare pagnotte gustose.

Tra pochi giorni dovrei tentare un cauto ritorno introducendo una piccola quantità di glutine: ci credete che sono in ansia per i risultati e ho paura di fare un passo falso? La gluten sensitivity non se ne andrà e preferisco camminare lentamente.

Veniamo alla ricetta di oggi, frutto di vari rimaneggiamenti e ispirazioni. Ho adattato la versione delle crepes con il grano saraceno del corso di cucina naturale frequentato anni fa e mi sono ispirata anche alla ricetta sul sito della Galbani. In più, ho riempito le crepes con della borragine che avevo nel congelatore e soprattutto la meravigliosa ricotta senza lattosio di Welda del blog “Cioccolato e Liquirizia”

https://cioccolatoeliquirizia.it/2019/08/24/ricotta-con-latte-di-mandorle/

Sfido chiunque non sia intollerante a provare la ricetta e a dirmi se mangiando queste crepes si è sottoposto a un gran sacrificio…il sacrificio sarà pensare che le crepes sono terminate, e si dovrà aspettare il prossimo giro.

Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni

Ricordi e ricette d’archivio – Piadina casalinga (da una ricetta del magazine “Olio Carli”)

L’Olio Carli ha accompagnato la mia infanzia. Arrivava a Natale con un camioncino verde e la confezione aveva un inconfondibile profumo di saponetta all’olio d’oliva. Mi piacevano le lattine di metallo con il tappo giallo che si svitava e gli omaggi che venivano inclusi all’ordine: il mitico Ricettario Carli e i canovacci con la ricetta del pesto e delle melanzane a funghetto. Quante volte ho sfogliato il ricettario quando ero ammalata e troppo debole per prendere in mano un libro! Ogni tanto ordiniamo ancora il tonno e riceviamo un paio di volte l’anno il loro giornalino promozionale.

Capita che ci siano belle ricettine e quella di oggi è rimasta in archivio per molto tempo. Nel mentre io sto ancora seguendo la dieta gluten free ma vi consiglio di provare la piadina casalinga all’olio extravergine di oliva, è veramente buona e leggera e non somiglia lontanamente alle piadine industriali del supermercato. Nella foto le piadine vi appaiono gigantesche, e vi assicuro che lo erano…ma leggere come una nuvola!

Continue Reading…