Contorni e dintorni/ Piatti unici/ Secondi piatti di pesce

Burger di patate e salmone con insalata variopinta (e l’incubo dei giornali di cucina)

Ieri vi ho presentato un primo piatto dal gusto deciso, mentre oggi vi propongo un secondo leggero e molto facile da realizzare, i burger di patate e salmone.

Ho forse già raccontato che leggo diverse riviste di cucina e le saccheggio: tolgo le pagine che mi interessano e ricopio le ricette sui miei quadernini, oppure le archivio in un piccolo cassetto o in altri libri di ricette, in una specie di gioco di scatole cinesi. Alla fine non c’è mai un giornale tutto intero, come se fosse passato un tornado, e se non mi segno subito la fonte, me la dimentico in fretta.

Ecco, non mi ricordo da dove ho preso i burger di patate e salmone! Posso dirvi, però, che sono davvero buoni e che l’insalata variopinta è una mia invenzione. Magari tra qualche mese o anno ritroverò il ritaglio di carta che mi ha ispirato: nel frattempo meglio che mi affretti a copiare il tutto sul quadernino, visto che i burger sono piaciuti tanto e Luca mi ha chiesto di rifarli!

BURGER DI PATATE E SALMONE CON INSALATA VARIOPINTA

Ingredienti per 4 persone (circa7 burger non troppo grandi)

4 patate

2 filetti di salmone fresco da 150 g ciascuno

6 asparagi verdi

15 pomodorini rossi

due gambi di sedano verde

quattro foglie di basilico

un cucchiaio di maionese

quattro fette di pane, meglio se integrale o con semi

una generosa manciata di santoreggia o altre erbe aromatiche (maggiorana o timo limone)

una manciata di origano

3 cucchiai di Parmigiano Reggiano

pane grattugiato q.b. (per me senza glutine)

impanatura di mais

olio evo

il succo di un limone

sale

Togliete la pelle al salmone e sminuzzatelo con la mezzaluna.

Lessate le patate e passatele allo schiacciapatate.

Tritate molto finemente le erbe aromatiche.

Unite il salmone alle patate e alle erbe e aggiustate di sale.

Versate nella zuppiera il Parmigiano Reggiano e tanto pane grattugiato quanto ne servirà per ottenere un composto modellabile con le mani.

Ricavate i burger e passateli nella panatura di mais.

Ponete i burger su una placca rivestita di carta da forno, irrorateli con un filo d’olio e passate in forno caldo a 180° per una trentina di minuti, finché non avranno preso un po’ di colore in superficie.

Mentre i burger cuociono, preparate l’insalata variopinta.

Private gli asparagi della parte dura e tagliateli a rondelle sottili.

Tagliate a piccoli pezzi anche il sedano e i pomodorini.

Condite l’insalata variopinta con un’emulsione di olio e succo di limone, sale e basilico spezzettato, presentandola in ciotole o vasetti individuali.

Quando i burger saranno pronti, appoggiateli su una fetta di pane tostato e guarnite con un ciuffo di maionese.

I burger rimanenti si conservano nel congelatore senza alcun problema.

You Might Also Like

No Comments

Ciao!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: