Contorni e dintorni

Verdure, verdure, verdure – Teglia di zucchine, patate e carote


Nella cucina del Girasole non mancano mai le verdure. Ne mangiamo in quantità e cerco sempre nuovi modi di prepararle. 

La teglia di zucchine, patate e carote richiede un po’ di lavoro per mondare gli ortaggi, ma è semplice da realizzare e porta in tavola un contorno solitamente molto apprezzato dai commensali.

Il tocco personale è nella mia santoreggia coltivata a km 0, che conferisce al piatto un sapore aromatico davvero piacevole.

TEGLIA DI ZUCCHINE, PATATE E CAROTE

Ingredienti per 4 persone (una pirofila rettangolare da 1 litro)

4 patate medie

5 carote medie

5 zucchine medie

cinque-sei rametti di santoreggia (in alternativa timo o maggiorana)

due generose manciate di Pecorino Romano o Parmigiano Reggiano stagionati

due generose manciate di farina di mais per impanatura

olio evo

un pizzico di sale

Cominciate a preparare la teglia di zucchine, patate e carote iniziando a mondare le verdure.

Sbucciate le patate, riducetele a cubetti piuttosto grossolani e ponetele in una ciotola con acqua fredda per perdere l’amido.

Spuntate le zucchine e raschiate le carote. Risciacquate con cura. 

Preparate tre casseruole con acqua e portatele a bollore. Cuocete le zucchine e le carote lasciandole un po’ al dente, mentre le patate vorranno ben cotte ma non sfaldate.

Mettete a bagno la santoreggia o le erbe che avete a disposizione.

Tagliate le zucchine e le carote a fettine abbastanza grandi.

Asciugate bene gli ortaggi in un canovaccio pulito.

Versate tutte le verdure in una ciotola e passatele velocemente nella farina di mais.

Ungete la pirofila con un filo d’olio extravergine di oliva e disponetevi le verdure formando degli strati.

Distribuite su ogni strato le foglioline di santoreggia e una spolverata di Pecorino Romano.

Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti.

Completate con una spolverata di formaggio, la santoreggia e un filo d’olio prima di infornare.

Cuocete a 180° per una trentina di minuti, fino a che le verdure non appariranno ben gratinate.

You Might Also Like

No Comments

Ciao!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: