Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni/ Istantanee di viaggio/ Secondi piatti di pesce

Un girasole in viaggio – Quattro passi in Val Maira

I mesi difficili appena trascorsi e l’incertezza del futuro ci hanno portato alla scelta di vacanze vicine a casa. Abbiamo amato una volta di più Matera e i paesi della Basilicata (cui dedicherò un post a parte), e ho accettato la proposta di Luca di trascorrere alcuni giorni in montagna, a metà tra la curiosità e la perplessità, dato che da sempre ho nel cuore il mare.

Che dire? La Val Maira è bellissima! Ho ancora negli occhi i prati pieni di fiori, le vette imponenti, le chiesette sparse nei piccoli borghi, con i loro affreschi a raccontare la storia di luoghi un tempo crocevia di commerci e pullulanti di vita.

Abbiamo soggiornato alla locanda “La Marmu” di Marmora (il loro sito è https://la-marmu.it/ ) e ci siamo trovati molto bene. La ricetta che posto oggi è ispirata ad un piatto assaggiato proprio là, il tortino di trota e patate, che può essere servito come antipasto o come secondo. 

TORTINO DI TROTA E PATATE ALLA MENTA

Ingredienti per 2 tortini

Una trota di medie dimensioni (per me trota iridea, ma l’ideale sarebbe una buona trota bianca di torrente…è così che l’abbiamo gustata al ristorante)

2 patate piccole

un rametto di menta dell’Isola d’Elba

olio evo

sale

Pulite la trota, evisceratela, sfilettatela e ricavatene due bei filetti.

Cuocete i filetti di trota al vapore e togliete la pelle.

Lessate due patate senza la buccia e tagliatele a cubetti non troppo piccoli.

Mettete a bagno la menta.

Versate un filo d’olio extravergine di oliva in una casseruola, unite i cubetti di patate, i filetti di trota, qualche fogliolina di menta tritata finemente e un pizzico di sale.

Portate a cottura mescolando di tanto in tanto, avendo cura che che le patate non si disfino.

Con l’aiuto di un coppapasta quadrato, ricavate dei tortini con il composto e servite caldo o tiepido, decorando con qualche foglia di menta intera.

NB: Per chi non avesse dimestichezza a sfilettare il pesce, vanno bene anche i filetti di trota già pronti. Noi non li usiamo mai perché Luca è bravissimo in questo compito!

You Might Also Like

No Comments

Ciao!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: