Ispirazioni/ Primi piatti

Pasta del venerdì con il sugo scappato alla siciliana (e il tempo sottosopra)

Oggi è sabato, e io posto il piatto del venerdì, in barba a tutte le blogger perfettamente sincronizzate con il calendario. Non ci sono più giorni e orari in questo tempo sottosopra, quindi non chiedete al Girasole di essere puntuale. Cucino quello che mi piace, inseguo un ricordo o un’ispirazione, ignoro i paletti – e ieri mi sono gustata questa pasta (di una bontà spaziale) con il sugo scappato alla siciliana. Nel post vedete i tortiglioni nella versione con glutine, ma nella ricetta originale su un numero di Sale e Pepe di qualche anno fa si parlava di ziti. Mi perdoneranno gli amici siciliani se sono scivolata sul formato della pasta e per la sottoscritta ho buttato addirittura i fusilli di riso! Al ritorno della vita ordinaria riproverò con gli ziti, prometto…

PASTA CON IL SUGO SCAPPATO ALLA SICILIANA

Ingredienti per 4 persone

320 g di pasta

1 carota grande

1 costola di sedano

1/2 cipolla grande

2 chiodi di garofano

1 pizzico di cannella in polvere

1 dl di vino rosso corposo

mezzo cucchiaino di peperoncino tritato

300 g di passata di pomodoro

1 cucchiaio di zucchero di canna

2 cucchiai abbondanti di pane grattugiato

2 foglie di alloro

olio evo

sale

Per realizzare la pasta con il sugo scappato alla siciliana, cominciate tritando non troppo finemente con il minipimer la carota, la cipolla e la costa di sedano.

Scaldate l’olio extravergine d’oliva in una casseruola e soffriggetevi le verdure.

Aggiungete il peperoncino tritato, i chiodi di garofano e la cannella e lasciate cuocere a fuoco dolce per una ventina di minuti.

Quando le verdure saranno tenere, aggiungete la passata di pomodoro e le foglie di alloro. Continuate la cottura.

Versate il vino rosso in un pentolino e fatelo restringere di circa la metà con lo zucchero.

Unite al sugo anche il ristretto di vino e regolate di sale.

Cuocete la pasta e nel frattempo scaldate il pane grattugiato con un filo d’olio in una casseruolina a parte, fino ad ottenere delle briciole dorate.

Condite la pasta nella casseruola del sugo. Mescolate bene e unite una parte del pane grattugiato.

Completate il piatto con le altre “briciole” al momento di servire.

 

You Might Also Like

No Comments

Ciao!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: