Ispirazioni/ Primi piatti

A volo d’ape – Risotto al Carignano del Sulcis con Parmigiano Reggiano, nocciole e maggiorana

Non c’entra niente con la ricetta di oggi, ma ho scelto l’immagine di un’ape perché amo questi insetti. Ammiro la loro laboriosità e il loro posarsi leggero di fiore in fiore, e leggo ogni articolo che le riguarda con un misto di interesse e preoccupazione per il pericolo che stanno correndo. Mi sono innamorata di Emily Dickinson iniziando con le sue poesie sulle api.

Forse i miei pensieri vengono dall’osservare questo mancato inverno, e il mutare così repentino delle stagioni negli ultimi pochi anni. Servirebbero più rispetto e molta più gentilezza per la Terra – e anche fra le persone, ma questa è un’altra storia…

Da parte mia, vi offro un pezzetto della mia cucina gentile con un risotto al Carignano del Sulcis con Parmigiano Reggiano, nocciole e maggiorana che ho tratto e rivisitato dal numero di gennaio della rivista “Fior Fiore Coop”.

La maggiorana fresca viene dal nostro giardino. Spero arriveranno tante api a fargli visita, ora che abbiamo piantato un gruppetto di rose inglesi e aspettiamo impazienti che spuntino i fiori a bulbo.

RISOTTO AL CARIGNANO DEL SULCIS CON PARMIGIANO REGGIANO, NOCCIOLE E MAGGIORANA (dalla rivista “Fior Fiore in Cucina” Coop – Gennaio 2020)

Ingredienti per 2 persone

160 g di riso Carnaroli

25 g di nocciole intere

50 cc di vino Carignano del Sulcis

brodo vegetale q.b. con carota, sedano e alloro

1 piccola cipolla o scalogno

4 rametti di maggiorana fresca

3 cucchiai di Parmigiano Reggiano

sale

olio evo (per noi Olio del Garda DOP)

un cucchiaino da caffè di burro chiarificato

Lavate accuratamente la maggiorana.

Tostate per qualche minuto le nocciole intere in un padellino e tritatele grossolanamente al mortaio.

Preparate il brodo vegetale con una carota, un gambo di sedano e un paio di foglie di alloro e portate a bollore.

Tritate lo scalogno e soffriggetelo con l’olio extravergine d’oliva  in una casseruola capiente.

Versate il riso, fate tostare e coprite con il brodo vegetale bollente.

A metà cottura aggiungete il vino e fate sfumare.

Unite anche le nocciole tritate e le foglie di due rametti di maggiorana.

Quando il risotto è pronto, mantecatelo per alcuni minuti con il Parmigiano Reggiano e il burro chiarificato.

Servite subito ben caldo, decorando con i rametti di maggiorana rimasti.

VINO CONSIGLIATO: Sardegna Carignano del Sulcis DOC 2015/ Cantina di Calasetta                          Colore ancora tendente al rubino, nonostante la prolungata permanenza in bottiglia. Naso di frutti rossi, con leggeri richiami speziati e di vaniglia. Vino di buon corpo, con tannini molto morbidi, grande equilibrio complessivo e notevole piacevolezza. Buona persistenza

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: