Piatti unici

Se fosse un acquerello – Hamburger di verdure leggeri con salse sfiziose

La lunga pausa estiva del blog è terminata ed è arrivato di nuovo il momento in cui i ricordi possono prendere forma.

Tra un bucato e l’altro, tra un souvenir e una cartolina da appendere alle pareti della libreria, i paesaggi della Scozia e delle Marche, seppur così differenti tra loro, sono ben impressi nella memoria e le foto da riordinare riescono a raccontare solo una parte delle emozioni che abbiamo vissuto in questo mese. Adagio, i fili ora un poco scomposti dei nostri viaggi formeranno una trama più fitta e saranno un elisir corroborante da centellinare nelle sere buie e lunghe dell’inverno. Chissà quante volte torneremo su quegli attimi e li faremo sempre più nostri…

E’ vero, la cucina del Girasole si è impigrita – colpa degli ottimi ristoranti marchigiani e del profumo inebriante della trota affumicata scozzese – ma ha deciso di rimediare, rimettendosi subito all’opera con gli hamburger di verdure leggeri e salse sfiziose.

HAMBURGER DI VERDURE LEGGERI CON SALSE SFIZIOSE

Ingredienti per 3 hamburger grandi

2 zucchine piccole

un peperone rosso e uno giallo piccoli

due carote

5 patate

pane grattugiato

Parmigiano Reggiano

due manciate di capperi sotto sale

origano

olio evo

sale

Per una ciotola di hummus di cicerchia

100 g di cicerchie ammollate per una notte

succo di mezzo limone

mezzo spicchio d’aglio

tre foglie di mentuccia

un cucchiaino di tahin (salsa di sesamo)

olio evo

sale

Per una ciotola di maionese ai peperoni rossi

un cucchiaio di senape

mezzo peperone rosso

succo di mezzo limone

100 ml di latte di soia

olio di semi di buona qualità

Comincio con un consiglio utile soprattutto se avete ospiti, dato che la ricetta prevede diversi passaggi. Prima di dedicarvi agli hamburger di verdure potete preparare le salse e lasciarle riposare in frigorifero per una notte: prenderanno più sapore e avrete più tempo il giorno seguente.

Le cicerchie hanno bisogno di stare in ammollo per una giornata, quindi mettetele a bagno al mattino e cucinatele alla sera, sciacquandole molto bene dal primo ammollo e ricordandovi di cambiare l’acqua almeno un paio di volte. Riunite nel minipimer le cicerchie, l’aglio, il succo di limone, una presa di sale e le foglie di mentuccia. Frullate gli ingredienti fino a ottenere una crema omogenea, aggiungere un cucchiaino di tahin et voilà! 

Per la maionese ai peperoni rossi, lessate il mezzo peperone e tagliatelo a pezzetti. Mettete nel minipimer il peperone, la senape, il succo di mezzo limone e il latte di soia. Frullate tutto e aggiungete via via l’olio di semi a filo, continuando a frullare a impulsi. Servirà tanto olio quanto sarà necessario a ottenere una maionese liscia e consistente.

Mentre le salse si insaporiscono al fresco, siete finalmente pronti per preparare gli hamburger di verdure.

Pulite e lessate carote, zucchine e peperoni.

Sbucciate e lessate le patate.

Mettete a bagno i capperi e cambiate spesso l’acqua per eliminare il sale.

Passate le patate allo schiacciapatate e riunitele in una terrina.

Tritate finemente le zucchine, le carote e i peperoni e versateli nella terrina scolandoli bene dall’acqua di cottura.

Unite anche i capperi tritati.

Legate il composto con abbondante pane grattugiato, Parmigiano Reggiano e una generosa manciata di origano.

Aggiustate di sale e formate gli hamburger della misura che più vi piace.

Ponete gli hamburger di verdure su una teglia ricoperta di carta da forno, passateli ancora nel pane grattugiato, spennellateli con un filo d’olio e infornate per trenta-quaranta minuti, girandoli a metà cottura, fino a che non avranno una bella crosticina dorata.

Servite gli hamburger di verdure accompagnati dalle salse.

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: