Antipasti e sfiziosità

La cucina gentile – Crostini con pesto alle foglie di sedano e mandorle

La primavera tarda ad arrivare e quasi mi piace attenderla lentamente, senza passare subito agli abiti leggeri, osservando più a lungo lo splendore dei fiori e delle foglie.

I sapori in cucina intanto si fanno più delicati.

Oggi vi propongo i crostini con pesto alle foglie di sedano e mandorle, un antipasto semplice, colorato e antispreco. Mi è venuta l’idea di utilizzare le belle foglie di un sedano verde destinato al brodo vegetale e ho creato un pesto ottimo sui crostini o per condire una pasta. Sono piccoli gesti gentili, per ricordarci che il cibo è prezioso anche se lo prepariamo con gli ingredienti più umili.

CROSTINI CON PESTO ALLE FOGLIE DI SEDANO E MANDORLE

Ingredienti per 2 persone

4 fettine di pane tipo baguette

le foglie di un gambo di sedano

una manciata di mandorle pelate

due cucchiai di Parmigiano Reggiano

due cucchiai di latte a basso contenuto di lattosio

olio evo

sale

Tostate le mandorle in un padellino per una decina di minuti e pestatele grossolanamente in un mortaio.

Frullate al minipimer le foglie di sedano ben lavate con il latte, un cucchiaio di olio e il sale, mescolando con cura e aggiungendo altro latte se il composto risultasse troppo denso.

Versate il pesto in una ciotola, unite le mandorle e un filo d’olio. Mescolate nuovamente.

Riscaldate il pane sotto il grill del forno e disponete il pesto sui crostini caldi.

Un suggerimento…se vi avanza del pesto, potete utilizzarlo per condire una pasta dal sapore un po’ insolito.

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: