Monthly Archives:

maggio 2019

Primi piatti

Il senso del Girasole per il blog – Tortiglioni con pesto di finocchi ai due pomodori

Non sono una foodblogger famosa e non ho seguito corsi per richiamare più lettori, quindi capita che io pubblichi dei piatti preparati qualche mese fa, quando il tempo libero e la fantasia me lo permettono.

Ci sono molte “colleghe” che lavorano in proprio con il loro blog e spesso hanno spazi virtuali bellissimi da cui traggo continua ispirazione – ma che talvolta, ahimè, sono così spocchiose da non rispondere nemmeno a un commento gentile!

Io non riuscirei a insegnare, a seguire il blog cucinando ogni giorno cibi perfetti da postare in rete, e magari a fare anche un salto a qualche showcooking… Mi basta il mio spazio tranquillo per divertirmi e sperimentare. Se poi un giorno capitasse di avviare una collaborazione con un’azienda, sarei davvero felice (e risponderei a tutti i commenti…)

Tornando alla ricetta: credevo che la brutta stagione fosse terminata, ma a guardare fuori dalla finestra non sembra proprio, ripropongo una pasta con un sughetto veloce e goloso a base di finocchi e pomodori secchi. Risale al finire dell’inverno, anche se non guasta riportarla in tavola con questo tempo uggioso.


Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità/ Ispirazioni/ Istantanee di viaggio

Olive all’ascolana alla maniera del Girasole

Nell’estate del 2015, quando il blog non era ancora un blog, decidemmo di visitare l’Italia dalle Marche alla Basilicata e una delle nostre tappe fu Ascoli, città meravigliosa.

Trovammo anche uno di quei ristorantini che ti rimangono per sempre nel cuore, Nonna Nina, e al ritorno cominciai a pensare che le olive all’ascolana mi piacevano troppo per non tentare di rifarle a modo mio. Con qualche libro a disposizione e i suggerimenti del proprietario del ristorante sono nate le olive all’ascolana “alla maniera del Girasole”.

Non pretendo che queste olive somiglino all’originale (per quello dovete assolutamente visitare la città e provare le vere olive e l’ottima cucina ascolana!), ma noi le troviamo buone e ogni estate, da quattro anni, io e Luca ci prendiamo un’intera mattinata per preparare le olive. Io mi occupo del sugo, Luca snocciola e riempie, poi entro di nuovo in gioco io a impanare. L’ultimo passaggio è il più goloso, in quanto prevede l’assaggio combinato da parte della cuoca e del suo validissimo aiutante. Le altre olive sono pronte per essere messe nel congelatore e gustate ogni volta che ci sono ospiti o ci si merita qualcosa di ghiotto.

Augurandovi buon appetito se vorrete cimentarvi nella realizzazione delle olive ascolane, vi lascio anche l’indirizzo del ristorante Nonna Nina e due foto di Ascoli.

http://www.osterianonnanina.com/

Continue Reading…

Antipasti e sfiziosità

La cucina gentile – Crostini con pesto alle foglie di sedano e mandorle

La primavera tarda ad arrivare e quasi mi piace attenderla lentamente, senza passare subito agli abiti leggeri, osservando più a lungo lo splendore dei fiori e delle foglie.

I sapori in cucina intanto si fanno più delicati.

Oggi vi propongo i crostini con pesto alle foglie di sedano e mandorle, un antipasto semplice, colorato e antispreco. Mi è venuta l’idea di utilizzare le belle foglie di un sedano verde destinato al brodo vegetale e ho creato un pesto ottimo sui crostini o per condire una pasta. Sono piccoli gesti gentili, per ricordarci che il cibo è prezioso anche se lo prepariamo con gli ingredienti più umili.

Continue Reading…