Ispirazioni/ Istantanee di viaggio/ Primi piatti

Appunti di viaggio, seconda puntata – Risotto alle pere e pecorino di Pienza

La seconda tappa degli appunti di viaggio ci porta nella meravigliosa Toscana, più precisamente in Val d’Orcia. Qui siamo stati per una breve vacanza nell’agosto 2017, mescolando l’incanto di queste terre all’ospitalità e alla buona cucina.

Poco distante da Montepulciano, seguendo i consigli del ragazzo che gestiva il nostro b&b, abbiamo scoperto un caseificio che produce un pecorino di Pienza fantastico. Esiste anche la versione “Gran Riserva”, molto stagionata, e potete immaginare la felicità della sottoscritta, sempre in compagnia dell’intolleranza al lattosio. Qui potete curiosare nel sito di Cugusi e leggere qualche notizia sul pecorino di Pienza, giusto per farvi venire l’acquolina in bocca.

https://caseificiocugusi.it/index.php/it/

http://www.pienza.org/pecorino_it.html

Le cose belle (e buone) però finiscono in fretta, e questo formaggio ci ha proprio conquistato! Non abbiamo dovuto riflettere molto per decidere di fare una piccola deviazione al ritorno del nostro viaggio di quest’anno tra il centro e il sud Italia. Tappe: la macelleria Belli di Torrita di Siena per una finocchiona indimenticabile (di cui vi parlerò in un prossimo post), e ovviamente sua Maestà il pecorino di Pienza al caseificio Cugusi. Stavolta siamo stati più previdenti e ne abbiamo acquistato una bella scorta!

La ricetta che ho creato unisce la bontà del pecorino di Pienza ad una delle eccellenze del nostro territorio, la pera mantovana IGP. 

http://www.eastlombardy.it/it/dettagli-oggetto/476-pera-mantovana-igp/

RISOTTO ALLE PERE E PECORINO DI PIENZA

Ingredienti per 2 persone

150 g di riso Carnaroli

500 ml brodo vegetale

2 pere mantovane di varietà William

una piccola cipolla bionda

50 g di pecorino di Pienza “Gran Riserva” Caseificio Cugusi

un cucchiaio di olio extravergine di oliva (Olio del Garda)

Preparate un brodo vegetale delicato con sedano, carota e alloro.

Affettate finemente la cipolla e soffriggetela nell’olio. Tostate il riso e bagnatelo con il brodo vegetale.

Sbucciate le pere e tagliatele a tocchetti, aggiungendole poco per volta al riso.

Grattugiate il pecorino di Pienza, tenendone da parte un po’, e unitelo al risotto con le pere a cottura ultimata.

Coprite con un coperchio per far mantecare bene il risotto.

Completate il piatto con il pecorino di Pienza a scaglie e servite caldo.

 

 

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: