Monthly Archives:

ottobre 2015

Dulcis in fundo

Torta autunnale con farina di castagne

Questa torta è un regalo dei frutti dell’autunno e viene da un’amica della mia migliore amica che mi ha passato la ricetta qualche anno fa. 
Canta di una giornata di riposo e di pioggia, di un vasetto di marmellata dal bel colore arancione vivo aperta come una gemma preziosa, delle cose semplici da condividere senza fretta o chiasso.
A voi la degustazione…

 

Ingredienti per 4 persone
3 bicchieri di
farina di castagne
1 vasetto di yogurt da 125 g se intero oppure
2 vasetti di yogurt di soia
1 bicchiere e 1/2 di zucchero
1
cucchiaio di miele
1 vasetto scarso di olio di semi
3 uova intere
1
bustina di vanillina
1 cucchiaio di rhum
2-3 mele tagliate sottili
1 bustina
di lievito
a piacere una manciata di uvetta e pinoli
Per ottenere una buona torta di farina di castagne, preparate un impasto omogeneo con tutti gli ingredienti aggiungendo per ultimi il miele e il lievito.
Infornate a 180° per 45 minuti.  Non dimenticate di mettere la carta da forno nella teglia, perché l’impasto risulterà molto liquido!
Quando la torta di farina di castagne è fredda si può cospargere con zucchero a velo e cacao. Noi l’abbiamo accompagnata con qualche cucchiaino di marmellata di mele cotogne.
Antipasti e sfiziosità

Brioche ai semi di papavero con mousse al salmone e formaggio

 
Con questo antipasto partecipo al mio primo contest 
“Il tuo piatto rock” di Ricami di Pastafrolla (http://www.ricamidipastafrolla.com)…Che emozione 🙂
Io forse sono più classica che rock, ma se dovessi scegliere una canzone a tema, sarebbe senz’altro “Ironic” di Alanis Morissette: 1996, un’estate in Inghilterra e la magia dei miei sedici anni, degli amici e della libertà. Quanti ricordi!
Le brioche sono una frivolezza semplice semplice ma stuzzicante e si possono farcire come si vuole. La ricetta originale suggeriva l’abbinamento prosciutto cotto&formaggio spalmabile, ma vanno bene anche con tonno e formaggio o come la fantasia vi suggerisce.
Ecco la versione di Anna, ovviamente senza lattosio.
 
Ingredienti per 4 persone
due rotoli di pasta sfoglia con base rotonda
cinque-sei fettine di salmone affumicato
una confezione da 200 g di formaggio spalmabile di soia
semi di papavero
latte di soia q.b.
un pizzico di sale
Stendete la pasta sfoglia e ricavarne otto triangoli. Frullate il salmone con il formaggio di soia e aggiungete un pizzico di sale e un goccio di latte di soia fino ad ottenere una crema morbida e densa.
Farcite i triangoli con la mousse e arrotolateli delicatamente partendo dal lato più largo fino alla punta, senza riempire troppo, poi piegate i cornetti all’insù.
In un piatto, versate un po’ di latte e un’abbondante manciata di semi di papavero e passatevi le brioche.
Infornate le brioche a 180° per circa 30 minuti e godetevi il risultato…
Buonissime se accompagnate da un assaggino di mousse rimasta o guarnite con un ricciolo di maionese.
banner contest-3
Con questa ricetta partecipo al contest di Ricami di pastafrolla: “Il tuo piatto Rock”