Browsing Tag:

salse e condimenti

Antipasti e sfiziosità

CROSTINI SINFONIA D’ESTATE

Quest’oggi vi presento una salsa per crostini che può benissimo trasformarsi in un sugo per la pasta. L’estate è decisamente arrivata e ho pensato di chiamare i crostini “sinfonia d’estate” perché i mesi estivi mi evocano colori accesi e musica di mare, di gente nel sole, di notti quiete di stelle. 

CROSTINI SINFONIA D’ESTATE

Ingredienti per 2 persone:

100 g di pomodorini

6 foglie di basilico

3 foglie di menta

3 pomodori secchi

150 ml di olio evo

2 cucchiai di parmigiano

15 g di mandorle

mezzo spicchio d’aglio

sale

pane tipo ciabatta

Lavate i pomodorini e passateli al minipimer.

Pestate grossolanamente le mandorle in un mortaio e tritate le foglie di menta e di basilico.

Versate tutti gli ingredienti nel minipimer insieme ai pomodorini e frullate nuovamente, avendo cura che il composto non risulti troppo fine.

Preparate i crostini affettando il pane in piccoli rettangoli e scaldandolo nel tostapane o su una griglia ben calda.

Spalmate i crostini con la salsa, condite con un filo d’olio e servite come antipasto.

Potete raddoppiare le dosi della ricetta e conservare la salsa coperta d’olio in frigorifero alcuni giorni per condire la pasta.

Antipasti e sfiziosità

PATATE AL FORNO CON HUMMUS DI RAPE ROSSE

Anche oggi pubblico un piatto colorato per sconfiggere il cielo grigio che sembra prepararsi alla pioggia, ma per ora si limita a muovere nuvole incerte.

Non è un hummus classico e ricorda solo da lontano la versione originale – però porta sulla tavola una tinta meravigliosa e un sapore insolito, cosa volere di più per stupire un po’?

PATATE AL FORNO CON HUMMUS DI RAPE ROSSE

(da una ricetta di “Sale e Pepe” – Marzo 2015)

Ingredienti per 4 persone

800 g di patate, peso senza la buccia

quattro, cinque rametti di rosmarino

sale, se possibile aromatizzato al rosmarino

due rape rosse

uno scalogno

250 g di yogurt di soia non dolce

due cucchiaini di aceto

olio evo

Sbucciate le patate, tagliatele a pezzi grossi e mettetele a bagno in una ciotola piena d’acqua per almeno trenta minuti: in questo modo toglierete l’amido e otterrete una miglior cottura.

Cuocete le rape a pezzi in acqua bollente, scolatele e frullatele al minipimer con lo yogurt, l’aceto, lo scalogno tritato finemente. Aggiustate di sale, condite con l’olio extravergine d’oliva e versate la crema in ciotoline individuali.

Togliete le patate dalla ciotola con l’acqua, asciugatele bene con un panno pulito e versatele in una pentola di acqua bollente. Fate bollire per dieci minuti e scolate.

Riscaldate il forno in anticipo. Preparate la leccarda con la carta da forno bagnata e strizzata, disponetevi sopra le patate e conditele con il sale aromatizzato al rosmarino, olio evo e i rametti di rosmarino (o se preferite gli aghi tritati). Girate bene le patate per amalgamare il trito aromatico e infornate a 180° per una mezz’ora, avendo cura di girare ogni tanto anche durante la cottura.

Le patate saranno pronte quando avranno preso un bel colore dorato. Devono risultare croccanti fuori e morbide dentro.

Servite le patate intingendole nell’hummus di rape rosse come se fosse una sorta di ketchup.

Secondi piatti di carne

ATMOSFERA DI DICEMBRE – AGNELLO CON SALSA SAPORITA

Questa ricetta fa parte dei piatti di famiglia che Luca ha portato “in dono” nella mia cucina. 

In realtà non si tratta di un piatto prettamente natalizio e lo preparo un po’ in tutte le stagioni…Così ho pensato di dar vita a una mini-rubrica di cucina del mese di dicembre. Qui inserirò le ricette che si mettono in tavola prima dei grandi pranzi della Vigilia e di Natale e che parlano non soltanto di luci sfavillanti, alberelli decorati e tovaglioli rossi, ma di quel che si mangia a casa Girasole in un mese d’inverno in bilico tra il quotidiano e l’attesa della festa. 

AGNELLO CON SALSA SAPORITA

Ingredienti per 4 persone

6 costolette di agnello

6-7 filetti di acciuga sott’olio

una manciata di origano

due cucchiai di prezzemolo

4 cucchiaini di senape di Digione

il succo di mezzo limone

olio evo

pepe

Marinate le costolette di agnello nel vino rosso con un filo d’olio e una spolverata di origano per alcune ore.

Pestate le acciughe nel mortaio insieme a un cucchiaio d’olio e all’origano fino ad ottenere una crema. Versate in una ciotola e mescolate la crema con il prezzemolo tritato, il pepe, la senape e il succo di limone.

Togliete le costolette di agnello dalla marinata, scolatele e asciugatele bene con carta da cucina. Passatele su una bistecchiera di ghisa calda facendo cuocere circa 10 minuti per lato, in modo che la carne rimanga tenera ma ben cotta.

Versate la salsa direttamente sulle costolette o servitela a parte accanto all’agnello. Servite accompagnando con patate al forno o altra verdura cotta (per noi finocchi).

Antipasti e sfiziosità

Salsa Tzatziki senza lattosio

Adoravo la salsa tzatziki prima di diventare intollerante al lattosio, la adoro adesso nella versione milk free. Non ha la stessa morbidezza dell’originale ma non è lontana come sapore e sta bene sull’insalata o sugli spiedini.
 
un cetriolo grande
250 g di yogurt di soia
due spicchi d’aglio
olio evo
sale
facoltativo: un cucchiaio di pane grattugiato
Tagliate il cetriolo a fettine. Frullate con il minipimer insieme allo yogurt, all’aglio sbucciato e tagliato in piccoli pezzi e al sale. Otterrete una salsa piuttosto liquida. Se volete rendere il composto più consistente, aggiungete un cucchiaio di pane grattugiato. Condite con un filo d’olio d’oliva e servite in coppette individuali, accompagnato da pane tipo pita – nel mio caso da tarallini, per una perfetta commistione mediterranea Italia-Grecia.
Antipasti e sfiziosità

Poco genio e molta sregolatezza

Quando si parla di idee improvvise in cucina, io rispondo subito all’appello. 
Di solito programmo e organizzo con molta precisione, ma volete mettere il piacere di stravolgere i piani se un’amica viene a trovarmi e mi regala un utensile nuovo? Normalmente non sono amante del ketchup. Figlia della tradizione della salsa di pomodoro della nonna, fatta solo in casa, non lo aggiungo alla carne o alle patatine neppure se me lo propongono al ristorante. Ma stavo parlando appunto di riscrivere le regole cambiando punto di vista…
 
PICCOLI HAMBURGER CON SALSA KETCHUP
2 manciate di carne di manzo
una manciata di salsiccia
100 ml di passata di pomodoro
15 g di zucchero
un pizzico di sale
un cucchiaio di aceto bianco
un cucchiaino di aceto balsamico
un pizzico di peperoncino
un cucchiaio di acquaPotete utilizzare questa ricetta con ciò che rimane da un quantitativo maggiore di carne. Io avevo preparato il ripieno per le olive all’ascolana e ho messo da parte un po’ di farcia per ottenere gli hamburger.
Cuocete la carne di manzo e la salsiccia in una casseruola a fuoco dolce. A fine cottura aggiungete una manciata di pane grattugiato e una di parmigiano fino a ottenere un composto abbastanza sodo. Con un coppapasta ricavate dei piccoli “hamburger” rotondi e adagiateli su un vassoio.
Per il ketchup, ho sperimentato la Brocca Microplus da 1,5 l della Tupperware ideale per microonde. La mia amica Maura è presentatrice Tupperware e ho testato subito il suo regalo!
Versate la passata di pomodoro nella brocca, unite zucchero, sale, aceto bianco e balsamico, peperoncino e acqua. Mescolate, coprite con il coperchio e passate al microonde per 3 minuti a 640 watt. Lasciate riposare e raffreddare completamente la salsa prima di usarla.
Naturalmente è possibile preparare il ketchup anche senza la brocca, mettendo gli ingredienti in una casseruola e facendoli passare a fiamma bassa.
Vi accorgerete che questo ketchup home made non ha niente, ma proprio niente a che vedere con le salse industriali!

 

CONSIGLIA Embossed cookies